Informati & Tutelati

AUTOSTRADE GRATIS PER L’ITALIA

Ad un governo che promette una riforma al mese possiamo certamente prospettare la più radicale delle rivoluzioni suggerendo di liberare le autostrade dai pedaggi per poter viaggiare finalmente GRATIS, come era previsto sin dalle origini.CARTELLO FINE AUTOSTRADA

Questa non è una provocazione ma una proposta fattibile, concreta, reale.

Come abbiamo visto nella maggior parte dei paesi europei le autostrade sono gratuite. E anche in Italia potrebbero esserlo presto.

Bisogna solo ripensare a come finanziarle. Ribaltando completamente le precedenti logiche di mercato e le antiche consuetudine il cambiamento può essere davvero epocale.

Primo. Essendo le strade un bene pubblico come le autostrade che possono essere considerate un servizio pubblico essenziale, è necessario solo reperire le risorse per gestirle e mantenerle perfettamente in esercizio, senza doverci necessariamente guadagnare.

Secondo. I caselli devono essere aboliti per eliminare code, rallentamenti e inquinamento.

Terzo. I soldi devono essere prelevati ai cittadini che maggiormente utilizzano strade e autostrade, quindi, agli automobilisti. Si potrebbe, pertanto, valutare di istituire una Tassa Unica Autostradale (TUA) da applicare alla Benzina, dopo averla chiaramente liberata dalla selva di soffocanti accise anacronistiche. I soldi raccolti alla pompa verrebbero quindi girati alle società di gestione per l’ordinaria manutenzione. Niente più extra guadagni, quindi, con favolosi dividendi da spartire. Solo i soldi per la manutenzione e la gestione.

Soltanto i mezzi pesanti potrebbero pagare un bollo unico nazionale in base alla stazza ma non tanto per l’utilizzo delle autostrade, quanto per il costo sociale relativo al maggior inquinamento generato e agli alti rischi connessi all’attività esercitata.

Agli stranieri che vengono in Italia in: auto, moto, roulotte e camper si potrebbe, invece, richiedere il pagamento di un bollo, non fisso come in Svizzera, ma flessibile come in Austria e modulato a seconda del tempo di permanenza. In base alle esigenze turistiche e di commercio il bollo potrebbe essere di: 2 GG, 8 GG, 1 MESE, 1 ANNO.

MR. OLIVIERO Articolo riproducibile

AUTOSTRADA ALBERI COLORATI

Assinews